Il sito ufficiale degli Eventi di Misterbianco
Il sito ufficiale degli Eventi di Misterbianco

da non perdere

POGGIO CROCE

Il Poggio Croce è una tele di pietra lavica, con in cima una croce in ferro, simbolo religioso e civile del paese. Sulla stele si legge: “Universitas posuit anno D.N.J.C.M.D” che significa “la totalità dei cittadini pose, nell’anno del Signore nostro Gesù 1500”.

MONUMENTO DEI CADUTI

Piazza Mazzini, conosciuta come “U munumentu”, è una delle piazze più significative di Misterbianco. Sul lato sud si affaccia il Palazzo Ducale, mentre ad ovest troviamo la cosiddetta “A casa di l’acqua”. Al centro della piazza, grazie all’ingegnere Mancini, venne costruito il Monumento che ricorda i caduti della prima guerra mondiale.

MUSEO DELLA CIVILTA’ CONTADINA

Casa adibita a museo suddivisa in vari ambienti, ancora oggi perfettamente conservati: l’angolo cucina, oltre ai funnacelli e ai ripostigli della legna e del carbone, ispenza e i cammaruni i’stari, gli ambienti che contenevano gli attrezzi da lavoro e che ospitavano la vita domestica durante il giorno. Al piano superiore vi è un altro cammaruni, una camera i’lettu e anche un ritiru, cioè un locale per i servizi igenici.

NELSON MANDELA

Il Nelson Mandela è uno spazio multidisciplinare e multimediale per le culture. All’interno troviamo un auditorium composto da 500 posti, una galleria d’arte ed una sala studio dedicata a Fabrizio De Andrè.

STABILIMENTO MONACO

Lo Stabilimento di Monaco era un opificio di proprietà della famiglia Monaco, con capannoni destinati alla produzione dell’olio di oliva e la distillazione del cognac. Il cortile interno venne costruito alla fine del XIX secolo per impiegarlo come pastificio e mulino. Nel 1901, il presidente del consiglio Giovanni Giolitti venne a visitarlo. Lo stabilimento adoperò per primo l’illuminazione elettrica nel 1919. Nel 1922, un incendio devastò l’intera sede principale; Dal 2002 la parte superiore dei locali è stata restaurata per l’ampliamento di alcuni uffici, mentre il pianterreno è divenuto deposito per i costumi del famoso carnevale misterbianchese.

BIBLIOTECA COMUNALE

Ex Ospizio che accoglieva pellegrini e mendicanti, dagli anni ’60 in poi fu la sede del municipio. Dopo i recenti lavori, attualmente ospita la biblioteca comunale.

GALLERIA CIVICA

Nel 1914 viene costruita su Piazza Mazzini, “A casa dell’acqua”, serbatoio delle acque comunali che sostituì la bellissima “funtana di quattru cannaggi”. L’antica costruzione, nel 1995 è diventata  “Galleria Civica d’Arte”. L’edificio è costituito da due ampie sale espositive disposte su due piani. Ad oggi, ha ospitato artisti di fama nazionale ed internazionale.  La Storica Galleria prende il nome dall’indimenticato Pittore misterbianchese e Insegnante, presso l’Istituto d’Arte di Catania, Pippo Giuffrida, nato e morto a Misterbianco (1912/1977).

PALAZZO TRIGONA

Il palazzo Ducale di Misterbianco è un edificio di costruzione settecentesca in stile tardo rinascimentale, edificato per volere del duca Francesco Maria Trigona come dimora per i periodi estivi. Attualmente è possibile visitare solo il plesso che si trova nella piazza Giuseppe Mazzini, alle spalle dell’edificio, denominato “Ex Casa dell’acqua”. Non è accessibile ai visitatori senza una richiesta precisa poiché non è considerato un museo storico.

PALAZZO DEL SENATO

E’ oggi casa del Consiglio comunale, lo storico edificio di grande rilievo architettonico è costituito da più stanze di cui ampie sale, Teatro comunale e la Sala consiliare. E’ situato alla confluenza di due importanti vie del centro storico: Via Giordano Bruno e Via Municipio.